Un Re Senza Sonno ott 2012 – maggio 2013

UN RE SENZA SONNO

5 Laboratori intensivi liberamente ispirati a Macbeth di W. Shakespeare

Per la stagione 2012.13 dus[T] presenta il progetto “un re senza sonno”: cinque stage intensivi di Teatro liberamente ispirati a “Macbeth” di W. Shakespeare.

Stage intensivi di Teatro per un percorso di ricerca artistica, creativa e comunicativa.
Gli stage vogliono esplorare attraverso esercizi, giochi e improvvisazioni le tematiche presenti nell’opera di W. Shakespeare, utilizzando le caratteristiche specifiche e uniche dei partecipanti come punto di partenza per costruire immagini, storie, suggestioni.
Una proposta che sia uno sguardo diverso sul mondo, un’apertura, un nuovo percorso da creare per immaginare inaspettate traiettorie dove agire per comunicare in modo nuovo e consapevole.
Il Macbeth è in questo progetto, un pretesto, un’occasione, un trampolino da cui lanciarsi per una personale riflessione sulla tirannia e sul fascino del potere, perchè ognuno di noi si trova quotidianamente a scegliere come perseguire i propri obbiettivi e chi e cosa può essere sacrificato in nome dell’ambizione.

Il progetto vuole valorizzare e amplificare le capacità creative e artistiche di tutti i partecipanti, perché ogni essere umano sia portatore di storie, suggestioni e sensibilità che valgono la pena di essere esplorate e condivise e crediamo che la pratica teatrale sia lo strumento ideale per mettere in comunicazione persone che hanno il desiderio di raccontarsi e conoscere.

Gli stage intensivi di teatro vogliono proporre un nuovo punto di vista verso se stessi e le proprie emozioni, per cercare di aumentare consapevolezza, competenze comunicative, ascolto, creatività e capacità di dialogo.

Il programma dei laboratori prevedono: training psico-fisico dell’attore, esercizi di comunicazione e dinamiche di gruppo, lavoro sulle emozioni, recitazione, improvvisazione teatrale, studio del movimento espressivo del corpo attraverso la musica, il rapporto con lo spazio scenico, ricerca, creazione e studio del personaggio.

Inoltre, crediamo che per promuovere una cultura del teatro sia necessario provare in prima persona, direttamente sulla propria pelle, l’esperienza del teatro, come qualcosa di possibile, raggiungibile e fruibile. Gli stage sono aperti a chiunque sia interessato e non è necessaria aver avuto precedenti esperienze teatrali.

Programma

Sabato 27 e domenica 28 ottobre
Il corpo che comunica, Il corpo che crea.

Stage su Movimento Espressivo, utilizzo della fisicità in modo consapevole e comunicativo, il linguaggio non-verbale e il Teatro-danza.

Sabato 8 e domenica 9 dicembre
Con me o contro di me.

Stage sulla studio dello spazio scenico, Il palcoscenico come luogo di conoscenza, incontro, scontro, relazione e conflitto.

Sabato 9 e domenica 10 febbraio
Racconto dunque sono.

L’esperienza e l’autobiografia come urgenza comunicativa. La propria storia (aneddoti, sensibilità, ricordi reali o immaginati) come materiale per plasmare l’attore-autore.

Sabato 6 e domenica 7 aprile
Il Peso del Potere.

Stage sulla creazione e lo studio del personaggio. Le caratteristiche fisiche, emotive e psicologiche.

Sabato 4 e domenica 5 maggio:
Ricerca, Regia e Drammaturgia

Stage di Montaggio, Creazione e Messa in scena dello Spettacolo-Performance di chiusura, dove il materiale emerso durante i lavori dei precedenti stage verrà elaborato e montato sotto forma di spettacolo.

Stage realizzato in collaborazione con Francesca Bianchi all’interno del progetto dus(T) Formazione e Ricerca nel Teatro del Tempo Presente

Commenti chiusi