Orbite Ellittiche

dus(T) 2013
Formazione e Ricerca
nel Teatro del Tempo Presente
ORBITE ELITTICHE

Cinque Laboratori intesivi di Teatro pensando all’opera
ENRICO IV di Luigi Pirandello

condotti da Francesca Bianchi e Matteo Carnevali

Un percorso di cinque laboratori intensivi rivolto ad attori, danzatori, performer con e senza precedenti esperienze in ambito teatrale. Occasione di ricerca in cui si vuole porre al centro del lavoro il corpo dell’attore nello spazio, l’autobiografia, le dinamiche relazionali dei personaggi e la costruzione drammaturgica dell’azione teatrale finale.

Il testo base per iniziare questo viaggio teatrale è l’Enrico IV di Pirandello in cui verranno esplorati i vari luoghi dell’opera (in continuo oscillare tra luogo reale e immaginario) in relazione ai personaggi che li abitano.
E’ su questo “abitare” i luoghi (dentro e fuori la mente dei personaggi) che si centrerà il nostro lavoro, con particolare attenzione al perpetuo spostamento tra follia e realtà, tra malattia e guarigione, tra chi finge e chi asseconda.

Il progetto vuole valorizzare e amplificare le capacità creative e artistiche di tutti i partecipanti, perché ogni essere umano sia portatore di storie, suggestioni e sensibilità che valgono la pena di essere esplorate e condivise, crediamo che la pratica teatrale sia lo strumento ideale per mettere in comunicazione persone che hanno il desiderio di raccontarsi e conoscersi.
Gli stage intensivi di teatro vogliono proporre una nuova prospettiva di riflessione verso se stessi e verso le proprie emozioni, per cercare di aumentare consapevolezza, competenze comunicative, ascolto, creatività e capacità di dialogo.
Il programma dei laboratori prevedone: training psico-fisico dell’attore, esercizi di comunicazione e dinamiche di gruppo, lavoro sulle emozioni, recitazione, improvvisazione teatrale, studio del movimento espressivo del corpo attraverso la musica, il rapporto con lo spazio scenico, ricerca, creazione e studio del personaggio.
Inoltre, crediamo che per promuovere una cultura del teatro sia necessario provare in prima persona, direttamente sulla propria pelle, l’esperienza del teatro, come qualcosa di possibile, raggiungibile e fruibile.

dustProgramma
26 e 27 Ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Reggio Emilia, Borgo delle Querce – Via F.lli. Cervi 103 Reggio Emilia
Il corpo nello spazio, lo spazio del corpo.
Stage su Movimento Espressivo, utilizzo della fisicità in modo consapevole e comunicativo, il linguaggio non-verbale e il Teatro-danza.

7 e 8 Dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Reggio Emilia, Borgo delle Querce – Via F.lli. Cervi 103 Reggio Emilia
Le Mie Stanze.
Stage sulla studio dello spazio scenico, Il palcoscenico come luogo di conoscenza, incontro, scontro, relazione e scoperta.

1 e 2 Febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Reggio Emilia, Borgo delle Querce – Via F.lli. Cervi 103 Reggio Emilia
In Corsa Contro l’Oblio
L’esperienza e l’autobiografia come urgenza comunicativa. La propria storia (aneddoti, sensibilità, ricordi reali o immaginati) come materiale per plasmare l’attore-autore.

5 e 6 Aprile, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
BIEFFE TeatroCantina Via G. di Vittorio 1 Felina (Castellnuovo ne Monti)
Alla Corte di Enrico.
Stage sulla creazione e lo studio del personaggio. Le caratteristiche fisiche, emotive e psicologiche.

24 e 25 Maggio, dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Reggio Emilia, Borgo delle Querce – Via F.lli. Cervi 103 Reggio Emilia

Ricerca, Regia e Drammaturgia
Stage di Montaggio, Creazione e Messa in scena dello Spettacolo-Performance di chiusura, dove il materiale emerso durante i lavori dei precedenti stage verrà elaborato e montato sotto forma di spettacolo.

Il costo degli stage è di 80 euro ciascuno

Per info per informazioni 334 9439728 – 347 3127944
www.teatrodust.it – info@teatrodust.it

Uno produzione ETOILE CTE
in collaborazione con AGIS SCUOLA – FITA – PROVINCIA DI REGGIO EMILIA –
COMUNE DI REGGIO EMILIA – RE Città delle Persone – CIRCOSCRIZIONE OVEST

Commenti chiusi